I Princìpi dottrinari

Il Profeta Muhammed

Il Sacro Corano

I 99 nomi di Allah

I detti del Profeta

La moschea

La preghiera

Il Pellegrinaggio

Segreti del digiuno

Per le donne

Orario preghiere

Mappa del sito

 

Oceani d'amore

Tratto da: When will peace come to earth. (Usa-Germania 1991; New Mexico, USA 8/9/91)

Spero che tutti voi siate venuti a questo incontro per l'Amore Divino. Tutti vogliamo una vita felice e pacifica. Nessuno vuole una vita amara, tutti la vogliono dolce. C'è qui qualcuno che vuole una vita amara? Una vita pepata? No! Ognuno chiede che la propria vita sia dolce. Ciò nonostante ai nostri giorni è molto amara, per nulla dolce. Questo è un incontro spirituale. Per ogni maestro dello spirito l'obiettivo di queste riunioni è quello di far sì che la gente sia felice. Cioè rendere la loro vita dolce. Una vita dolce è una vita felice. La felicità è dolcezza. Quello è l'obiettivo principale. Quando l'obiettivo è conosciuto, il passo seguente è quello di chiedere come raggiungerlo. Qual'è la Via? Con quale metodo possiamo raggiungere una vita dolce? E' vostro diritto chiedere ciò al vostro maestro. Sento questa domanda venire dai vostri cuori ed ottengo la risposta mediante il contatto con la mia "centrale spirituale". Ci sono dei quartieri generali spirituali sulla terra, così come ci sono i centri da cui i satelliti vengono telecomandati, è un controllo a distanza. Ai maestri dello Spirito è dato tutto ciò di cui necessitano spiritualmente. Il nostro corpo fisico è sorretto dal nostro essere spirituale. Quando il nostro corpo spirituale ci lascia, anche la struttura fisica decade, diventa inutile, quindi la mettiamo nella bara e la sotteriamo. Allora qual'è la via per raddolcire la vita dell'umanità? La dolcezza viene dall'amore. Più amore usate nella vostra vita, più questa sarà dolce. Se non ne usate, la vostra vita sarà dura e grezza. Dura significa insipida e difficile. Sarà come del legno, senza sapore. Chi non ha mai provato amore è come legno secco. Quando l'amore giunge alla natura, la natura rinverdisce e si colora. L'amore entra nei fiori, nei frutti. Quando in primavera l'amore arriva a loro, incominciano a sorridere. Quindi quando ricevono amore, danno amore. Ecco perché gli uomini si immergono nel verde della natura per assaporare i suoi colori e i suoi profumi. La natura dà amore all'uomo e l'uomo lo dà alla natura. Entrambi prendono l'Amore dal loro Creatore. Egli dà il suo Amore Divino alla natura che a sua volta lo dà a voi che amate riceverlo. A voi che siete le creature più importanti. Siete più importanti delle piante o dei cavalli, degli elefanti, degli orsi, dei cani o delle volpi... Voi dovete rispettare l'Amore Divino più di ogni altra creatura. Dovete dare amore a ciò che vi circonda. Ogni cosa attorno a voi chiede il vostro amore. L'umanità è il rappresentante più importante dell'Amore Celeste. Voi dovete essere fonti d'amore, o sorgenti d'amore, o rubinetti d'amore, o fiumi d'amore, o mari d'amore o Oceani d'Amore. Può una persona essere un oceano d'amore? Perché no? Gesù Cristo (a.S.) portò Amore Divino. Molta gente ha parte di questo amore ma non lo incrementa. L'amore per i demoni è predominante oggigiorno. Gli eletti che giunsero dal cielo sono stati dimenticati dall'uomo. Invece la gente corre dietro all'amore senza senso, a quello transitorio, ad un amore a livello animale. L'amore bestiale ci porta oscurità, tristezza, invidia, gelosia, brutte sensazioni, un livello infernale per l'umanità. Dobbiamo migliorare e staccarci da quell'amore bestiale raggiungendo il nobile ed elevato Amore Celeste che viene dalla Presenza Divina. Puoi raggiungerlo? Allora il tuo amore sarà più dolce del miele. Potresti stancarti se mangi un barattolo di miele. Diresti: "Sono stufo di miele." Se dico: "Mangiane ancora un barattolo!" Potresti anche mangiarlo, ma se insisto: "Mangiane un terzo!" non vi troverai più alcun gusto. Questo non è il tipo d'amore che chiediamo, non è di quelli che quando ne assaggi una seconda volta o terza volta il suo gusto è già svanito. Noi chiediamo un amore che dopo aver bevuto alla sua sponda ne chiederai ancora, ancora, ancora e darà dolcezza alla tua vita. Un sant'uomo disse ad Abu Yazîd al Bistâmi  (Q.s.), il Sultano della Santità: "Ho bevuto una coppa d'Amore Divino ed ho perso me stesso in essa. Niente più ha gusto per me. Sono ubriaco col sapore dell'amore di Allah ed il suo sapore è infinito in me." Il re dei Santi, udendo ciò disse: "Anch'io bevo ma non ne ho mai abbastanza. Ne chiedo sempre di più, di più, di più... Non è mai troppo e sono immerso nella dolcezza e freschezza infinita del fiume dell'amore. Mi dà sempre più freschezza ed il mio corpo ringiovanisce più fresco e più vivo. Non invecchio, ringiovanisco. Non mi avvicino alla morte, mi rifiuto di morire. Il mio corpo non accetta la morte. La morte mi sfugge. Essa rincorre la gente che non ha provato il vero amore del Signore Onnipotente. Noi, che l'abbiamo assaggiato e raggiunto la fonte, non moriamo mai." Essi hanno una vita eterna. Essi raggiungeranno Colui di cui sono innamorati. Allah prepara un mondo speciale per loro, una vita privata. Là sarai come un ombra tra la gente, mentre il tuo vero essere sarà in un mondo distinto e privato tutto per te. Nessuno straniero vi potrà entrare. Non ci sono partners in quel mondo d'amore. Tutto là ti darà vero amore e tutto riceverà vero amore tramite il tuo. Sarai come una sorgente di puro amore in quel mondo. Tutti i Profeti ci portano correnti d'amore, ma la maggior parte degli uomini corron via da loro. E' la stessa storia oggi: la gente s'allontana dai maestri, si allontana dalle correnti d'amore. Corron dietro a vite miserabili. Tutto attorno a voi può darvi amore per un corto tempo, ma presto finisce e vi lascia come legno secco. Quindi la missione di tutti i Santi, di tutti i Maestri Sufi è quella di trasmettere quella corrente d'amore a chiunque la chiede. Se qualcuno mangia salato, vorrà dell'acqua da bere. Amerà l'acqua. Se qualcuno vive nel deserto chiederà acqua da bere. Se dorme e sogna, sognerà dell'acqua. Correrà da una fonte all'altra per bere. Se sentiamo l'Amore Divino in noi raggiungeremo la corrente dell'amore ed Egli vi farà dalla Presenza Divina. La vostra vita sarà delle più dolci. Nessuna miseria terrena vi toccherà o vi toglierà la gioia ed il piacere in cui sarete. Niente vi distoglierà più dal vostro mondo. Questo è un mondo amaro. Solo l'Amore Celeste, la vita e l'amore eterno vi daranno quel mondo amabile e privato senza intermediari, un mondo di piena gioia, un mondo magnifico dove nulla vi nuocerà. Come fare a raggiungere quel mondo? Vi chiedo di domandare in segreto ai fiori, agli alberi, alle piante dove trovano l'amore che li rinverdisce. Vi parleranno e vi diranno: "Abbiamo maestri che ci insufflano durante i mesi santi, nelle notti sante e durante le ore sante sia di giorno che di notte. E' un soffio Divino che ci fa raggiungere tale dolcezza, un Amore Divino. Ogni fiore, ogni albero è sveglio tutta la notte. Specialmente l'ultimo terzo della notte e voi invece dormite. Il vostro corpo è stanco e siete come morti nel sonno. Così che non aprite i vostri cuori a quel soffio sacro che giunge ogni notte. Siete ubriachi. Siete stanchi. Siete sfiniti. Perciò l'Amore Divino non ha effetto su di voi. Non vi raggiunge. Se veramente chiedete, questa è la risposta. E' l'Amore di quel soffio che ci giunge dal cuore dei Maestri, inviatoci dalle correnti dell'Amore Celeste tramite i loro cuori. E' ciò che ci rende amorevoli. L'India è un continente pieno di meraviglie. Ho sentito da maestri che esiste un fiore laggiù che se lo trovate e lo portate con voi, la gente si innamora di voi. Anche se avrete 80 o 90 anni la gente vi darà il proprio amore se possedete quel fiore. Ma questo è in India. E' molto difficile coglierne uno perché terribili creature e cobra sono di guardia e non vogliono che nessuno prenda quel fiore. I maestri che mi hanno detto ciò mi hanno anche informato che se una persona è presente all'alba e si è preparata per la Presenza Divina, quel Soffio Divino gli giungerà, lo avvolgerà e lo ricoprirà con la corrente d'amore, così che chi lo guarderà proverà amore per lui o per lei. Invece di rincorrere quel fiore, potrai raggiungere la corrente d'amore. Se di notte farete come vi ho detto, i cuori della gente saranno attratti dall'amore per voi. La vostra vita diverrà più amabile, amabile ed amabile. Qual'è la ragione della sofferenza? Qual'è la cura? Come fare ad ottenere la medicina? Penso sia chiaro. Provate! Molta gente ha provato ed ha avuto i giusti risultati. Fintanto che date del vostro tempo prezioso per venir qui ad ascoltare un maestro, con l'autorità a mia disposizione do un po' di quell'Amore Divino ai vostri cuori. Curatelo e non lasciatelo svanire. Curatelo come vi prendereste cura di una pianta preziosa. Curate l'albero dell'amore e lasciatelo crescere così che vi copra, nel mondo speciale delle correnti d'amore, qui e nell'aldilà. Inoltre, quella corrente d'amore raggiungerà l'oceano dell'amore. Infiniti oceani d'amore. Ci nuoterete e non vi farà annegare come gli oceani qui. No! Vi darà più dolcezza, più gioia, più freschezza, più pace, più amore.

Discorso seguente >>


Il Sacro Corano | Il Profeta | Discorsi | Ascolta lo dhikr | Bibliografia | Link
Foto | Appuntamenti | Download | La preghiera |I segni dell'Ora |