I Princìpi dottrinari

Il Profeta Muhammed

Il Sacro Corano

I 99 nomi di Allah

I detti del Profeta

La moschea

La preghiera

Il Pellegrinaggio

Segreti del digiuno

Per le donne

Orario preghiere

Mappa del sito

 

Le sole notizie che attendo

Centro di Babaji a Sweibenalp, 1985

Sheikh Nâzim: "Si. Ora arriviamo ad una nuova stazione nel nostro incontro, e questa è la domanda di Kalkatti: "Perché ogni persona di buon cuore soffre per la sofferenza degli altri?" Come chi ha un paziente in casa soffrirà perché il malato sta soffrendo. O se qualcuno ha 40 bambini e uno di loro viene rapito. Non soffriranno solo i suoi parenti No! Certe volte anch’io sono molto arrabbiato per queste cose. E soffro finché non sono liberi. Quello che voglio dire è questo: che tutte le persone di buon cuore soffrono con la gente. Perché la gente soffre e la sofferenza non genera felicità. Questi sono gli insegnamenti di tutti i Profeti. Non è umano essere felici in mezzo alla gente infelice. Non potete esserlo. E Kalkatti sta chiedendo, perché vedo che lei sta soffrendo per la sofferenza della gente e come ogni persona di buon cuore, sta cercando un Salvatore dell’umanità. Anch’io sono una di quelle persone che stanno aspettando un Salvatore e che cercano mattina e sera di sentire sue notizie. Queste sono le sole notizie che attendo, le notizie del Salvatore. Perché vedo che tutta la gente è caduta in una profonda vallata e non ha i mezzi per risalire dal fondo della vallata fino alla cima. Io sto cercando una Mano Divina che raggiunga il fondo della vallata e tiri fuori la gente. Kalkatti cerca quel Salvatore. Come credenti nelle tradizioni, crediamo in un Salvatore che verrà prima, precedendo il ritorno di Gesù Cristo (a.S.). Si... deve venire come Salvatore, prima di Gesù Cristo (a.S.). Nella nostra tradizione il suo nome è: Muhammad al-Mahdi (a.S.). Egli sta arrivando ma la sua venuta sarà dopo una grande guerra. Le nostre tradizioni ci dicono che la Grande Guerra sarà l’ultima guerra. Sarà combattuta dalle grandi potenze l’una contro l’altra. Non dite che la Svizzera è un paese neutrale, o l’Austria o il Lussemburgo o la Svezia, no! Quando verrà la tempesta, sarà dall’est all’ovest, completa, totale. Anche dall’ovest all’est. Dai continenti agli oceani e dagli oceani ai continenti. Deve essere così e in quella grande guerra il Salvatore verrà come una mano divina dai cieli alla terra e fermerà la guerra. Perché adesso quando piccoli paesi si combattono arrivano i grandi e dicono: "Stop!" Ma come sarà quando i grandi dragoni verranno a combattere? Nessuno può fermarli eccetto la Mano Potere Divino che dirà loro: "Allahu Akbar!", "Dio è il più grande!" Allora dovranno fermarsi. Questo sarà il primo Salvatore il cui nome ci è stato dato, tramite le tradizioni come Muhammad al-Mahdi (a.S.). Dopo breve tempo apparirà un tiranno, ben conosciuto nella tradizione come l’Anti-Cristo. Sarà il più temibile tiranno per i figli di Adamo (a.S.). Il mondo intero nel suo tempo entrerà in sofferenze e problemi senza fine. Allora il secondo Salvatore, Gesù Cristo (a.S.), discenderà dal cielo alla terra. Incontrerà Mahdi (a.S.) a Damasco presso la tomba di Giovanni Battista (a.S.), il figlio della zia di Gesù (a.S.), Elisabetta (R.a.) moglie di Zaccaria (a.S.). Egli è sepolto a Damasco sotto una splendida cupola. Gesù (a.S.) arriverà sul minareto di quella cupola verso l’est. Quando la gente sarà giunta per la preghiera di fajr (preghiera del mattino), Gesù Cristo (a.S.) verrà e due angeli lo proteggeranno con le loro ali e lo porteranno giù. Avrà un turbante verde e sarà risplendente. Egli ha il più bel viso, bianco e rosa. La sua barba è rossa ed è grondante di sudore. Lui ha una spada. Quando era sulla terra non aveva mai toccato una spada, ma ora viene come il Salvatore. Nel suo tempo tutta la tecnologia sarà finita. La Sua spada può raggiungere qualsiasi punto in cui voglia mandarla. È una spada miracolosa, una spada Divina. Il suo Signore gliel’ha data per salvare la gente dalle mani dell’Anti-Cristo. Egli arriverà per la preghiera di fajr, la moschea sarà piena di gente e staranno tutti pregando, poiché è sempre ora della preghiera per i Profeti e le loro nazioni. (Gesù Cristo (a.S.) in ogni modo pregava il suo Signore, non pregava a se stesso o alla croce. No! Lui si inginocchiava di fronte al Suo Signore.) Lui è il Salvatore e non lascerà nessuno dei seguaci dell’Anti-Cristo sulla Terra. Quando avrà salvato la gente dalle mani dell’Anti-Cristo, ci saranno 40 anni di pace assoluta sulla terra. Gli uomini vivranno come in paradiso. In quel tempo non ci sarà bisogno di aerei, di navi o di automobili. Nulla! Ad ogni persona verranno dati poteri miracolosi tramite Gesù Cristo (a.S.). Se, per esempio, guardo alla seconda collina di quella montagna e dico "Bismillah!" "Nel nome del Signore, Onnipotente Allah!" che significa "Col tuo Divino Permesso, o mio Signore". Mi hai onorato di essere tuo deputato. Io chiedo a Te! E se Lui dà il permesso allora potrai mettere il tuo piede da qui alla seconda collina di quella montagna. Se vi volessi dare maggior spiegazioni di quei tempi miracolosi, arriverebbe l’ora di fajr (alba). Ci è stato ordinato di dirvi alcune cose su quei tempi miracolosi e sugli avvenimenti che si stanno avvicinando per trasformare in felicità la vostra infelicità, per farvi essere più pazienti e darvi un assaggio di quei tempi felici. Quanto più potete ascoltare, tanto più potete credere e potrete raggiungere la felicità velocemente. Non è solo una speranza. Sta per diventare per voi una realtà poter vedere al-Mahdi e Gesù Cristo: che Allah li benedica. Grazie per la vostra attenzione.

 


Il Sacro Corano | Il Profeta | Discorsi | Ascolta lo dhikr | Bibliografia | Link
Foto | Appuntamenti | Download | La preghiera |I segni dell'Ora |